Comitato Italiano Sport contro Droga

Il Comitato Italiano Sport contro Droga è un'associazione benemerita riconosciuta dal CONI. Nasce nel 1998, in occasione della celebrazione della prima Conferenza Internazionale Sport contro Droga, organizzata a Roma dall’Unodc (l’Agenzia delle Nazioni Unite specializzata sulla lotta al narcotraffico, la prevenzione, il trattamento e la riabilitazione degli abusi di droghe), il Governo Italiano ed il CONI.
In quella occasione, oltre ad approfondire il tema del ruolo dello sport nel campo delle droghe e dei loro abusi, venne deciso di fondare un Comitato che in Italia raccogliesse l’invito della Conferenza e fosse attivo nel promuovere lo sport come azione preventiva.



News

Venerdì 26 ottobre u.s., si è svolta l’assemblea straordinaria di questo sodalizio, per eleggere due consiglieri nazionali. La votazione ha avuto luogo nella elegante sede sportiva del “Reale Circolo Canottieri Tevere Remo” di Roma-Acquacetosa, ed è stata presieduta dall’avv. Giuseppe Maria Toscano (anche presidente del Circolo). Dopo i saluti di prassi e il benvenuto si è proceduto al voto e quindi allo spoglio. Ognuno dei soci aveva due voti a disposizione. L’esito finale ha visto eleggere l’avv. Giovanni Fontana e il prof. Giuseppe La Torre, rispettivamente con 26 e 27 voti favorevoli, una scheda di astensione e una astenuta solo per un voto. Diamo quindi il benvenuto ai due consiglieri, nella certezza che portino un nuovo vento di innovazione ed idee.


Comitato Italiano Sport contro Droga

"Ci si può drogare di tante cose buone e una di queste è certamente lo sport".

 

Alex Zanardi